Archivi tag: australia

Dangar Falls

Lioness, Dangar Falls

Lioness, Dangar Falls, Australia

Le cascate di Dangar si trovano nella regione del New England in Australia, a poca distanza dalla città di Dorrigo, una piccola città di circa 1100 abitanti. E’ una cascata che si trova lungo il corso del fiume Bielsdown, un piccolo fiume di 38 chilometri che fa parte del bacino del Clarence.

Si tratta di una cascata non molto grande (circa 30 metri di salto) ma sicuramente spettacolare e molto “fotogenica”!

Le cascate, che cadono in una piscina naturale avvolta nelle vegetazione (probabilmente un cratere vulcanico), dove è possibile fare il bagno, sono di facile accesso (30-40 minuti di cammino) e sono un luogo dove fare una piacevole gita e trascorrere una giornata all’aria aperta.

In questa bella verticale ritroviamo Lioness (lioness_pt), personal trainer australiana, madre e amante delle verticali che ringrazio per avermi fatto usare le sue foto.

Thanks “Lioness” to allowed me to use your very nice handstands pictures!

Annunci

Fraser Island, l’isola di sabbia

cookson zara, fraser island

Zara Cookson, Fraser Island

Fraser Island è una grande isola a largo della costa est del Queensland in Australia. Si tratta della più grande isola al mondo di sabbia, grazie ai suoi 1840 chilometri quadrati. L’isola, lunga circa 175 chilometri, larga 25 chilometri, con un altitudine massima di 244 metri, è di fatto una grande zona di dune sabbiose e di laghi (oltre un centinaio). Nell’isola abitano circa 400 persone, non tutti in modo permanente.

L’isola era originariamente chiamata K’gari, che in una lingua locale (Butchulla, il cui popolo ha abitato questi luoghi per oltre 5000 anni) significa paradiso. Gli abitati furono letteralmente annientati dai coloni sia direttamente sia indirettamente da malattie importante. Oggi si contano solo 6 discendenti di quel popolo. Il nome Fraser invece deriva da Eliza Fraser, che assieme al marito il capitano James Fraser naufragò nell’isola nel 1836 a bordo di un cargo. Lui morì, mentre lei, sopravvissuta e “salvata” tre mesi dopo, raccontò molto di quest’isola

A partire dal 1863 l’isola è stata usata per il suo legno pregiato (l’industria del legno ha funzionato fino al 1991), inoltre si trovano giacimenti di rutilio, zircone e monazite.

Nell’isola non esistono strade ma solo sentieri così come non esistono città. Vi è un piccolo aeroporto.

Dal 1992 l’isola è stata inserita, proprio per la sua unicità, tra i siti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO ed è parte del Great Sandy National Park.

In questa bella verticale (ai limiti della perfezione), nei colori del mare, troviamo Zara Cookson (@z.cookson) australiana, ex ginnasta e cheerleader, che ringrazio di cuore per aver concesso l’uso delle sue foto.

Thanks Zara i really appreciated your willingness to allow the use of your handstand photo. Thank you also for allowing me to talk about this fantastic island.

Urunga, nel Nuovo Galles del Sud

lioness, urunga, new soth wales

Lioness, Urunga, New South Wales, Australia

Urunga è una piccola città di pescatori, di poco più di 3000 abitanti, della regione del New South Wales (Nuova Galles del Sud, in italiano) in Australia. Si trova alla confluenza dei fiumi Kalang e Bellinger che poi si gettano nell’Oceano creando però prima un paesaggio palustre e fluviale di grande bellezza e con grande biodiversità.. E’ un luogo conosciuto nel mondo per le sue attività legate al surf.

Il suo nome deriva da una parola che in una lingua locale significa “lunga spiaggia bianca”.

Nel 2010 è stato ultimato un sentiero (completamente accessibile per i disabili in carrozzina) lungo costa, di circa un chilometro, che permette si ammirare un magnifico paesaggio (secondo alcuni il più bel “lungocosta” della costa est), sentiero che si collega al lungomare costruito alla fine degli anni ’80.  Una parte del sentiero è sospeso, come si itavede nella foro, sull’acqua.

In questa verticale troviamo “Lioness” (@lioness_pt), australiana, personale trainer e madre, che ringrazio per avermi concesso di utilizzare le sue belle foto in verticale.

Thanks “Lioness” to allowed me to use your beautiful photos and talk about this wonderful place in our world!

Perth, l’isolata

Smith Sonia, Perth, Australia

Sonia Smith, Perth, Australia

Perth è una città Australiana (capitale dello stato dell’Australia Occidentale) con oltre 2 milioni di abitanti è la quarta città più popolata dell’Australia. E’ collocata sulla costa ovest, affacciata sull’Oceano Indiano, sulle rive dei fiumi Swan e Canning.

La città fu fondata nel 1829 dal capitano James Stirling. Oggi Perth è una metropoli vivace, con grandi stimoli storici e culturali. Vicino a spiagge oceaniche magnifiche protette dalla barriera corallina e a poca distanza da parchi naturali.

Perth è anche una delle metropoli più isolate al mondo, essa infatti dista 2785 chilometri da Dili (la capitale di Timor Est), 3002 chilometri da Jakarta e 3291 chilometri da Sydney. Al tempo stesso è un luogo molto piacevole, dove natura e modernità si fondono in un perfetto equilibrio.

In questa elegante verticale troviamo Sonia Smith (@handstanddiary) in una foto di Ivo Novak (@i05novak). Sonia che è un’allenatrice, in questo momento è in viaggio intorno al mondo assieme al suo compagno, senza mai dimenticare le verticali.

Lei si definisce ossessionata dall’handbalancing!

Potete seguirla anche sul suo sito Handstand Diary.

Thanks Sonia, for allowed me to use your beautiful photos and best wishes for your traverls, we will follow you. Naturally we are waiting for your other handstands, anywhere in the world! Happy New Year!

Nella città globale

Kingsley Leah, Sidney, Australia

Kingsley Leah, Sydney, Australia

Sydney è una città dell’Australia, nello stato del Nuova Galles del Sud. Con oltre 5 milioni di abitanti è la più popolosa città dell’Oceania. Abitata da sempre (almeno 45 mila anni) dagli aborigeni, fu “rifondata” come colonia penale dai britannici nel 1788, come New Albion da Arthur Phillip. Ben presto però divenne in uso in nome Sydney, da Lord Sydney (Thomas Townshend) che diede a Phillip l’autorizzazione a costruire la colonia.

Oggi è uno dei più importanti centri economici del mondo e tra le prime città globali del Pianeta (ovvero in grado di influire sui temi di importanza mondiale).

Sydney, oltre a tante cosa da visitare i città, anche delle magnifiche spiagge, perché i tratti litoranei sono dei veri e propri paradisi e vi è solo l’imbarazzo della scelta. Da Bondi Beach a Coogee, da Palm Beach a Dee Why, vi è solo l’imbarazzo della scelta, senza timore di essere delusi.

In questa stupenda verticale (vedere qualche sbavatura è veramente difficile!) troviamo Leah Kingsley, australiana, allenatrice di ginnastica e di fitness, personal trainer, atleta calisthenics e madre di due figli, con un fisico scolpito da anni di allenamento e una sfrenata passione per le verticali.

Potete seguire la sua pagina Facebook (Leah Kingsley Fitness) o il suo profilo instagram (@leahkingsley).

Thanks Leah for your wonderful photos. Photo that not only allow as (through the handstands!) to talk about Australia, but that allow as also to see your magnificent positions in acrobatics. Thank a lot!