Archivi tag: basilica santo stefano

Nella piazza delle sette chiese

Giorgia Salento, Piazza Santo Stefano, Bologna

Giorgia, Piazza Santo Stefano, Bologna

Bologna è una città di quasi 400 mila abitanti ( il settimo comune d’Italia per popolazione), che vanta una storia che ha origini nel I millennio A.C. e che l’ha vista sempre protagonista della vita politica e culturale. E’ Bologna infatti che ospita la più antica Università dell’Europa, nata nel 1088. Ancora oggi, Bologna, che vanta uno dei centri storici più ampi, resta un polo universitario che attrae moltissimi giovani.

Questa verticale è fatta invece a Piazza Santo Stefano, chiamata anche “Piazza delle sette chiese”, non è di fatto una piazza (sebbene per i bolognesi lo è a tutti gli effetti) ma uno “slargo” triangolare di via Santo Stefano. Su di un fronte si trova la Basilica di Santo Stefano (o delle Sette Chiese).

Si tratta di un complesso (vi sono 5 chiese e una cripta) molto antico, edificato su un già preesistente tempio, datato intorno al IV secolo (Chiesa dei Santi Vitale ed Agricola). Le altre chiese sono la Chiesa del Crocefisso (di origine longobarda e datata VIII secolo), la Basilica del Sepolcro (risalente al V secolo e che doveva emulare il Santo Sepolcro), la Chiesa della Trinità e la Chiesa della Benda.

Ecco il sito ufficiale della Abbazia di Santo Stefano della Congregazione Benedettina del Brasile che dal 2013 risiede nella Basilica.

In questa verticale ritroviamo Giorgia (@giorgiasalento), che ringrazio per avermi inviato alcune belle foto a testa in giù. Grazie Giorgia!

Annunci

Alla Basilica di Santo Stefano

kathleen, saint stephen's basilica, budapest

Kathleen, Basilica di Santo Stefano, Budapest, Ungheria

La Basilica di Santo Stefano (in ungherese Szent Istavan-bazilika) è situata nella zona di Pest a Budapest. Si tratta di un edificio in stile neoclassico, progettato da Jozsef Hild (uno dei maggiori esponenti dell’architettura neoclassica) nel 1850 e costruita a partire dal 1851 e fino al 1905, su un sito dove vi era un teatro (Hetz-Theater).

Hild morirà nel 1867 è la direzione dei lavori verrà assunta da Miklos Ybl (colui che poi progetterà il Teatro dell’Opera di Budapest) che inserirà la grande cupola (che subirà anche un crollo per un forte temporale durante la costruzione). Infine, l’opera fu finita, dopo la morte di Ybl (1891) da Jozsef Kauser.

Con la cupola la basilica raggiunge i 96 metri d’altezza (ovvero la stessa altezza del Palazzo del Parlamento  a simboleggiare l’equilibrio tra il potere spirituale e quello politico. Si può salire nel tamburo delle cupola, dove da oltre 65 metri di altezza si ha una magnifica vista sulla città.

Le chiesa, che all’interno è rivestita di 55 tipi di marmo diversi, è in grado di accogliere 8000 fedeli

Santo Stefano d’Ungheria è stato il primo re e fondatore dell’Ungheria (1000-1038), in una cappella a parte è conservata la “Santa Destra” ovvero la mano destra di Re Stefano.

In questa verticale troviamo Kathaleen (@kathleen), tedesca, atleta di acrobatica con, ovviamente, una bella passione per le verticali. Grazie Kathleen.

Thanks Kathleen for allowed me to use your very beautiful handstands photos!